Il cane
di
Angelo vecchio

Angelo Vecchio, un grande della cinofilia del recente passato, nella quarta edizione (1920) del suo trattato
"Il cane: Razze mondiali, allevamento, ammaestramento. I cani della spedizione polare di S. A. R. il Duca
degli Abruzzi"
descrive in maniera esauriente il cane Pastore Abruzzese, corredando la descrizione
con un'illustrazione. Questa opera, la cui copertina in cuoio a rilievi policromi, e il primo esempio
di dizionario enciclopedico sui cani.
L'autore chiama questa razza il nome Abruzzese e non maremmano
 

 

 

 

 

 

     

Pagina 12-13

   
     
    Indietro